Buonalettura.org
Dicembre 02, 2020, 09:54:04 *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie: SMF - Just Installed!
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Il presente forum è stato spostato all'indirizzo buonalettura.org/comunita
home (4K)
autori (4K)
biblioteca (3K)
letture (2K)
buonalettura
Il presente forum è stato spostato all'indirizzo buonalettura.org/comunita
Pagine: 1 [2]
  Stampa  
Autore Discussione: Pubblicazione "Fratelli di sangue"  (Letto 9713 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
giovanna
Hero Member
*****

Karma: 27
Messaggi: 1919



Mostra profilo WWW
« Risposta #8 inserito:: Gennaio 23, 2011, 07:25:39 »

Ciao Alberto, grazie per il riassunto.
E' cosa nota il detto  "la realtà supera ogni immaginazione", ma non ne passano un po' troppe questi poveri ragazzi, menomale che il finale è lieto.
Sai per l'età sono un po' parruccona e le cose brutte mi rattristano sempre di più.
    
     ciao ciao
« Ultima modifica: Gennaio 23, 2011, 07:32:18 da giovanna » Registrato

alberto161
Newbie
*

Karma: 0
Messaggi: 15



Mostra profilo WWW E-mail
« Risposta #9 inserito:: Gennaio 24, 2011, 09:20:31 »

Ciao Alberto, grazie per il riassunto.
E' cosa nota il detto  "la realtà supera ogni immaginazione", ma non ne passano un po' troppe questi poveri ragazzi, menomale che il finale è lieto.
Sai per l'età sono un po' parruccona e le cose brutte mi rattristano sempre di più.
    
     ciao ciao
Cara Giovanna,
Sì, è vero, ne passano un po' troppe. Quando il libro è stato scritto, forse, le memorie di tante storie tragiche raccontate direttamente all'autore da ragazzini detenuti in un carcere minorile, erano ancora troppo vive nella sua mente nella loro drammaticità, tanto che ne ha subito l'effetto. Io stesso ho sentito dalla sua voce alcune di quelle storie e ti assicuro che ne sono rimasto scioccato. Tuttavia non mancano dei momenti di vera felicità nel racconto, non manca mai la speranza e soprattutto l'amore.
Buonalettura e ... ciao.
Alberto161
Registrato
giovanna
Hero Member
*****

Karma: 27
Messaggi: 1919



Mostra profilo WWW
« Risposta #10 inserito:: Gennaio 24, 2011, 03:10:39 »

Grazie Alberto, per la tua gentile risposta.
Quanto mi hai scritto mi ha aiutato a capire la drammaticità del libro e purtroppo la realtà delle cose che hai riportato.
 
Se la speranza e l'amore sopravvivono nel cuore, anche fosse su uno soltanto dei personaggi, i ragazzi non avranno sofferto invano.     lettura lettura
Registrato

alberto161
Newbie
*

Karma: 0
Messaggi: 15



Mostra profilo WWW E-mail
« Risposta #11 inserito:: Gennaio 25, 2011, 09:28:51 »

Grazie Alberto, per la tua gentile risposta.
Quanto mi hai scritto mi ha aiutato a capire la drammaticità del libro e purtroppo la realtà delle cose che hai riportato.
 
Se la speranza e l'amore sopravvivono nel cuore, anche fosse su uno soltanto dei personaggi, i ragazzi non avranno sofferto invano.     lettura lettura
Vero, verissimo, cara Giovanna. E' proprio così! Non c'è sofferenza alla fine, solo gioia. La cosa sorprendente è che nessuna delle diavventure patite dai ragazzi è riuscita a cancellare dal loro animo la capacità di amare e di vivere felici.
Ciao
Alberto
Registrato
Pagine: 1 [2]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.12 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC XHTML 1.0 valido! CSS valido!